RANDSTAD ACQUISISCE ASSET DA USG PEOPLE PER 20 MILIONI DI EURO

04 Aprile 2013

lorem USG People ha annunciato oggi, 4 aprile 2013, che metterà in vendita la sua attività generale di somministrazione del personale presente in Spagna, Italia, Austria, Svizzera, Polonia e Lussemburgo a Randstad. L'operazione è soggetta all'approvazione da parte della Commissione europea che si esprimerà entro giugno 2013. Nel 2012, il fatturato combinato di queste attività è stato di € 434.000.000 e la vendita sarà, al netto per la società, di € 20 milioni.
Secondo USG People, la vendita di questo settore, relativamente a basso rendimento, ha un effetto positivo ed immediato sulla redditività di USG People dando sostegno ai suoi obiettivi strategici finanziari. Essa ha anche un impatto positivo sul finanziamento della società che negli ultimi anni è stato segnato da una diminuzione della domanda di capitale circolante. L'acquisto da parte di Randstad crea a suo favore posizioni di mercato di scala più forti, aumenta il potenziale delle unità di business migliori, salvaguardandone la continuità.
USG People ha rivisto la sua strategia nel 2011 puntando principalmente la propria attenzione sulle posizioni in cui è leader di mercato, indirizzando gli investimenti sulla espansione di settori ad alto rendimento, come ad esempio la formazione e somministrazione di figure professionali per il governo USA e concentrandosi sui mercati dove può offrire ai propri stakeholder un valore aggiunto distintivo, posizionandosi in maniera importante e proficua. La notizia arriva un mese dopo che USG People riporta un quarto trimestre in calo dei ricavi del 11%. Nello stesso annuncio, la società ha riferito che nel corso dello stesso trimestre l'utile è cresciuto sul mercato spagnolo e polacco. Lo stesso non può dirsi per l'Italia.
Ben Noteboom, CEO di Randstad dice: "Questa operazione offre a Randstad l'opportunità di aumentare la densità della nostra rete il che è importante per raggiungere i nostri obiettivi strategici. Randstad diventerà il giocatore numero uno in Spagna, Polonia e Lussemburgo, mentre sarà necessario lavorare, per aumentare la nostra posizione di mercato, in Italia e in Svizzera. L'operazione ci permette anche di accedere al mercato austriaco. L'insieme delle attività si rivelerà a beneficio sia per i clienti, che potranno contare sulla presenza di più filiali e di un ampio portafoglio di candidati, sia per i dipendenti che si vedranno proiettati su maggiori opportunità di sviluppo professionale". Secondo Randstad l'acquisizione includerà oltre 800 dipendenti aziendali e 189 uffici. Il fatturato annuo di Randstad in Europa ammonta a € 1,2 miliardi di euro ( secondo l'esercizio 2012). Tuttavia, il corrispettivo da pagare non supera il capitale di esercizio delle attività in campo, e, come tale, l'operazione non è considerata determinante per la sua posizione finanziaria.
Un portavoce di Randstad ha riferito che per l'azienda "le dimensioni contano". Secondo la classifica approntata dagli Analisti di settore dopo il 2012 , Randstad è la seconda azienda più grande di somministrazione del personale in Europa dopo Adecco. L'aggiunta di rami d'azienda della USG offre a Randstad una maggiorazione del 3,5% del fatturato europeo, valore che tuttavia viene perso a seguito dell'acquisizione e la posiziona ancora al secondo posto.
Nella classifica stessa, USG People è stata giudicata la quarta più grande azienda di somministrazione del personale in Europa e la transazione non influirà sulla posizione di mercato nel suo complesso.
Il mercato azionario ha reagito positivamente alla notizia con le azioni in aumento, sia per il venditore che per l'acquirente: nei primi scambi per Randstad (RAND: AEX) il prezzo delle azioni è aumentato del 1,27%, mentre per la USG People (NVUSG: AEX) la quotazione del titolo è salita del 2,95%. I parametri si riferiscono al valore dei titoli riportati a marzo 2012.
Marco Ceresa, amministratore delegato di Randstad Italia, espone in un video i vantaggi dell'operazione di acquisto e dei suoi immediati effetti positivi sia per i propri clienti, sia per i propri dipendenti. Potete trovare questo video cliccando sul link: http://www.freenewspos.com/italia/video/italia/pKZ96F3KJ1g

Stefania Casamichele

commenti

Lascia un commento

Inserisci il nome ! Inserisci un'indirizzo email ! Inserisci un'indirizzo email valido ! Inserisci il commento !
Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.Leggi l'informativaCHIUDI